Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Al Shabaab
torna a colpire Mogadiscio

· Venti morti nell’attacco a un ristorante ·

Le forze di sicurezza somale hanno dichiarato di aver ripreso il controllo, poco prima dell’alba, di un ristorante sul lungomare di Mogadiscio attaccato e assediato ieri sera dalle milizie radicali islamiche di Al Shabaab, che hanno rivendicato l’azione. 

I soccorsi a un ferito (Ansa)

L’attacco è stato sferrato contro il ristorante dell’albergo Beach View ed è stato condotto con modalità già sperimentate in simili occasioni, in Somalia e non solo. Gli assalitori si sono aperti la strada con l’esplosione di un’autobomba guidata da un attentatore suicida e poi hanno fatto irruzione con le armi in pugno. Un’ora dopo, quando già il locale era circondato dalle forze di sicurezza, vi è stata lanciata contro una seconda autobomba. Le ultime informazioni ufficiali riferiscono di venti morti, tra i quali figurano civili e guardie di sicurezza del locale. Non si hanno invece dati certi su eventuali vittime tra le forze di polizia e gli assalitori. Esplosioni e raffiche di mitra hanno risuonato a lungo nell’edificio, con le forze speciali somale che passavano da una stanza all’altra dell’albergo, inseguendo gli assalitori che erano stati fatti sloggiare dall’interno del ristorante dove si erano asserragliati. La nuova strage a Mogadiscio conferma un’intensificazione degli attacchi di Al Shabaab.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

19 ottobre 2017

Prossimi eventi

NOTIZIE CORRELATE