Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Al Shabaab intensifica
gli attacchi armati in Somalia

· Attentato al personale dell’Onu nel Puntland e imboscata alle truppe africane nel Basso Shabelle ·

Le milizie radicali islamiche somale di Al Shabaab stanno intensificando gli attacchi in Somalia sia con operazioni militari sia con attentati terroristici.

Un soldato nella capitale somala Mogadiscio (Ap)

Il gruppo islamista ha rivendicato stamani l’uccisione di almeno sei dipendenti delle Nazioni Unite nell’esplosione di una bomba, comandata a distanza, piazzata sotto un sedile del veicolo sul quale viaggiavano a Garowe, il capoluogo della regione semiautonoma del Puntland. «Abbiamo condotto l’attacco a Garowe. Abbiamo colpito il nostro nemico, l’Onu. Nell’attacco ne abbiamo uccisi e feriti molti», ha dichiarato Abulaziz Abu Mus’ab, il portavoce di Al Shabaab, a radio Andalus, l’emittente del gruppo, secondo quanto riferito dalla televisione satellitare Al Jazeera. Fonti della polizia locale hanno reso noto che tra i morti ci sono almeno quattro stranieri, mentre gli altri sarebbero somali che lavoravano anch’essi per le diverse agenzie delle Nazioni Unite presenti nell’area.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

21 luglio 2019

NOTIZIE CORRELATE