Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Aiuti urgenti per milioni di bambini

· Grido di allarme alla riunione dei paesi donatori della Repubblica Democratica del Congo ·

Una mamma con il suo bambino in Repubblica Democratica del Congo (Save the children)

Nella Repubblica Democratica del Congo tredici milioni di persone — oltre il 60 per cento delle quali sono bambini — hanno necessità urgente di ricevere assistenza. È quanto emerso ieri al congresso organizzato a Ginevra dalle Nazioni Unite, l’Unione europea e il governo olandese, con la partecipazione di donatori internazionali a favore del paese centrafricano. Nell’arco di un anno, il numero di persone che necessitano di assistenza nella Repubblica Democratica del Congo è quasi raddoppiato.

Risulta assente il governo congolese, che al riguardo ha fatto sapere di ritenere inappropriate alcune denunce. E che sembra accusare le istituzioni internazionali di rovinare l’immagine del paese con statistiche allarmanti.

La conferenza tra paesi donatori ha annunciato di aver stanziato 529 milioni di dollari per interventi umanitari nella Repubblica Democratica del Congo, in particolare per i sempre più numerosi sfollati interni che hanno bisogno di assistenza umanitaria d’urgenza.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

24 agosto 2019

NOTIZIE CORRELATE