Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Aiuti europei al Sud Sudan

· Per fornire assistenza alimentare e favorire la circolazione dei trasporti umanitari ·

Una bambina sudsudanese affetta da malnutrizione (Reuters)

La Commissione europea ha firmato ieri due contratti con il Programma alimentare dell’Onu per un ammontare totale di 14 milioni di euro per fornire assistenza alimentare al Sud Sudan e facilitare la circolazione dei trasporti umanitari. Il contributo aiuterà circa 1,7 milioni di persone. Saranno distribuiti circa sei tonnellate di cibo e buoni o denaro per dare alle persone bisognose la possibilità di acquistare cibo dai mercati locali. Inoltre cinque milioni di euro saranno destinati al supporto logistico per il trasporto di forniture nelle parti più remote del Paese. I finanziamenti umanitari per la crisi del Sud Sudan da parte dell’Unione europea, dei suoi Stati membri e della Commissione europea, si attestano a 208,5 milioni di euro. D’altra parte, i cittadini della Nazione più giovane del mondo sono sull’orlo di una crisi alimentare e, come ha avvertito l’Unicef, se non si agirà entro la fine dell’anno, circa 250.000 bambini saranno colpiti da malnutrizione acuta grave.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

21 maggio 2019

NOTIZIE CORRELATE