Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

In Africa con gioia

· È iniziato dal Kenya l’undicesimo viaggio internazionale di Francesco ·

Papa Francesco è in Africa: nel pomeriggio di mercoledì 25 novembre, poco dopo le 14.30 italiane, con volo proveniente da Roma, è atterrato allo scalo internazionale di Nairobi per iniziare la visita in Kenya, prima tappa dell’undicesimo viaggio internazionale che toccherà anche l’Uganda e la Repubblica Centrafricana.

In un tweet lanciato in mattinata dall’account @Pontifex, il Papa aveva rivolto al Paese africano il suo saluto: «Mungu abariki Kenya! Che Dio benedica il Kenya!». E incontrando i settantaquattro giornalisti di diverse testate internazionali a bordo dell’aereo aveva ribadito: «Vado con gioia a trovare keniani, ugandesi e i fratelli della Repubblica Centrafricana. Vi ringrazio per tutto quello che farete affinché questo viaggio dia i frutti migliori».

In mattinata, al congedo dalla residenza di Santa Marta in Vaticano, il Pontefice era stato salutato da undici donne con sei bambini, provenienti da una casa rifugio delle vittime della violenza domestica e della tratta della prostituzione. Le donne — italiane, nigeriane, rumene e ucraine — sono tutte ospitate in una struttura gestita da una congregazione religiosa in un paese del Lazio. Con loro gli arcivescovi Paul Richard Gallagher, segretario per i rapporti con gli Stati, e Konrad Krajewski, elemosiniere pontificio, che le ha accompagnate.

In precedenza, nella serata di martedì 24, come è ormai tradizione alla vigilia di ogni partenza, Francesco si era recato nella basilica di Santa Maria Maggiore per affidare il suo viaggio alla protezione della Salus populi Romani. 

La diretta streaming 

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

23 maggio 2019

NOTIZIE CORRELATE