Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

​Afghanistan al voto tra le violenze

· Ucciso un altro candidato ·

Non conoscono sosta le violenze dei talebani in Afghanistan per impedire il regolare svolgimento delle elezioni legislative del 20 ottobre prossimo.

Un candidato alle parlamentari, Abdul Jabar Qahraman, è stato ucciso ieri con una bomba fatta esplodere nel suo ufficio nella provincia meridionale dell’Helmand. La deflagrazione ha causato anche la morte di quattro suoi collaboratori. Qahraman — uno degli esponenti più influenti dell’Helmand nella lotta ai talebani — è il decimo candidato alle legislative che viene ucciso dall’inizio della campagna elettorale. Qahraman era un generale durante l’occupazione sovietica e ha giocato un ruolo chiave nella guerra civile afghana. Inviato speciale del presidente nella provincia dell’Helmand, era riuscito negli ultimi due anni a ridurre fortemente la presenza talebana sul territorio. Nel rivendicare l’attentato, gli insorti hanno affermato in un comunicato che non intendono colpire i civili, ma prenderanno comunque di mira il processo elettorale e le elezioni, che considerano illegittime. Sabato prossimo, circa 9 milioni di afghani sono chiamati alle urne per eleggere i rappresentanti della camera bassa del parlamento. Il voto, più volte rimandato a causa di problemi legati al sistema elettorale e alla sicurezza, è considerato un indicatore in vista delle presidenziali dell’aprile 2019, a pochi giorni dall’incontro dell’Onu a Ginevra, dove verrà chiesto a Kabul di mostrare i progressi fatti nel processo democratico.

Ma le violenze non colpiscono solo le elezioni. Stamane, almeno due civili sono morti in un attentato suicida contro un convoglio della Nato vicino alla capitale, Kabul.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

13 dicembre 2019

NOTIZIE CORRELATE