Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Addestrate a morire e a uccidere

· Si rafforza in Pakistan il fronte delle donne attentatrici suicide ·

Islamabad, 12. Si sta rafforzando in Pakistan il fronte delle donne attentatrici suicide. 

L’allarme è stato lanciato durante i colloqui tra la delegazione del Governo e quella dei talebani, in corso in una località segreta di Islamabad, diretti a trovare una soluzione negoziale che ponga fine alle violenze. Rappresentanti della delegazione talebana, citate dalle agenzie di stampa internazionali, hanno affermato che al momento sono più di cinquecento le donne che i guerriglieri stanno addestrando nei loro campi, non è dato sapere se per convinzione o per coercizione, per farle diventare attentatrici suicide. I colloqui si stanno svolgendo in un clima di collaborazione, ma, nello stesso tempo, stanno confermando alcuni aspetti particolarmente inquietanti di una crisi la cui soluzione sembra essere ancora molto lontana.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

09 dicembre 2019

NOTIZIE CORRELATE