Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

Accordo possibile sul nucleare iraniano

· Alla stretta finale i negoziati in corso a Losanna ·

Ore cruciali per raggiungere un’intesa sul nucleare iraniano. I rappresentanti di Teheran e quelli del gruppo cinque più uno sono riuniti a Losanna per arrivare a un accordo quadro entro la scadenza ufficiale di domani 31 marzo. 

La rappresentanza iraniana a Losanna (Afp)

Nella prima sessione plenaria, il segretario di Stato americano, John Kerry, e i ministri degli Esteri della Germania, Frank-Walter Steinmeier, della Francia, Laurent Fabius, della Gran Bretagna, Philip Hammond, della Russia, Serghiei Lavrov, e della Cina, Wang Yi, oltre all’alto rappresentante per la Politica estera e di sicurezza comune dell’Ue, Federica Mogherini, tenteranno oggi di completare il complesso puzzle dell’intesa con il ministro degli Esteri iraniano, Mohammad Javad Zarif. «Stiamo negoziando da oltre un anno — ha dichiarato il portavoce della Casa Bianca, Josh Earnest — ed è arrivato il momento che gli iraniani inviino un chiaro messaggio alla comunità internazionale se siano disposti a prendere i seri impegni richiesti». Gli iraniani, ha aggiunto, «devono fondamentalmente far seguire alle parole i fatti, e dimostrare che non stanno cercando di dotarsi della bomba atomica. Se possono prendere questo impegno, dovrebbero farlo entro la fine di marzo».

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

26 giugno 2019

NOTIZIE CORRELATE