Avviso

Questo sito utilizza cookies...
I cookies sono piccoli file di testo che aiuto a migliorare la sua esperienza di navigazione nel nostro sito. Navigando in ogni parte di questo sito lei autorizza l'utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni sulla policy dei cookies visualizzando le Condizioni di utilizzo.

360 anni per stupro
di indigene in Guatemala

Confermata in Guatemala la condanna di febbraio scorso nei confronti di due militari per aver stuprato donne indigene.Hanno atteso più di trent’anni prima di avere giustizia. Sono 11 donne, oggi ultrasettantenni, che tra il 1982 e il 1983 hanno subito degli abusi sessuali presso la base militare di Sepur Zarco, nel nord del Guatemala. I militari sono stati riconosciuti colpevoli di crimini contro l’umanità per violenze sessuali e omicidi. È la prima volta che nel paese un caso del genere porta alla condanna di militari.

EDIZIONE STAMPATA

 

IN DIRETTA

Piazza S. Pietro

13 dicembre 2019

NOTIZIE CORRELATE